I Colli Euganei sono costituiti da numerosi coni vulcanici che provengono da due cicli eruttivi avvenuti tratta milioni di anni fa, quando il Basso Veneto era sommerso da un mare tropicale poco profondo.
Le numerose colate laviche, eruttate sul fondo di questo mare, venivano velocemente raffreddate dall'acqua marina mantenendo quella forma a cono tipica dei Colli.
Questa tormentata orografia fin da allora ci fornisce una grande diversificazione del territorio in quanto ogni versante, ogni pendio, ogni più insignificante valletta presenta condizioni di esposizione, giacitura, umidità e insolazione estremamente diverse.